Vertical Olimpo | Irrighe

Vertical Olimpo | Irrighe

24 giugno 2018 | ALPAGO
Il Vertical
Come si svolge il Vertical Olimpo? Qui te lo spiegheremo e ti descriveremo il tracciato: ti permetterà di analizzare la gara in tutto il suo sviluppo. Piccola nota: fino al 2016 si chiamava Salita all'Olimpo....
Iscrizione
Per l'iscrizione, compila il form La quota d’iscrizione è di euro 20,00 con gadget, assistenza e pranzo finale. Trasferimento in località Cruden con mezzi propri (10’ di auto). Il pagamento dell'iscrizione avverrà alla consegna del pettorale....
Regolamento del Vertical
Di seguito il regolamento della competizione Il regolamento si intende accettato con la conferma dell'iscrizione alla competizione. Fino all'edizione del 2016 il nome della gara era Salita all'Olimpo, denominazione che è stata aggiornata alla tipologia...

I nostri sponsor!

 

Il Vertical Olimpo ha uno sviluppo in lunghezza di poco più di 3.000mt e un dislivello positivo di 1.100mt: l’arrivo è ai 2.212mt della vetta del Monte Venal.
La partenza è a Irrighe, frazione di Chies d’Alpago: si parte da Casera Cruden e dopo poche centinaia di metri di strada ci si immette in una fitta faggeta.
Raggiunto il sentiero che porta in Pian Formosa, attraversato un prato si comincia a salire subito tra sassi e ghiaia: la vegetazione cambia così come il panorama.
Ci si inerpica rapidamente: presto si attraversa il colatoio di un nevaio che permane quasi tutta l’estate e se ne segue il profilo per uno stretto e ripidissimo sentiero.
Anche i mughi finiscono: il ristoro anticipa uno dei passaggi chiave. Sì, perché con l’aiuto delle funi del Soccorso Alpino si scollina salendo per la buréla e ci si addentra in una lunare distesa di massi.
Procedendo con cautela, dopo l’ultimo ristoro prima della vetta, si sale per una traccia in ghiaione verso sinistra.
Qui cominciano le “lope”: qualche centinaio di metri di dislivello, verticali, alla ricerca del miglior gradino per salire. Non ci sono sentieri. La fatica si fa sentire.
E quando sei prossimo alla cima, c’è l’ultimo traverso attrezzato: poche decine di metri ed ecco l’ultima rampa!

Poi l’Olimpo: sei arrivato! Sì, perché sei tra gli eletti: la fatica ti sembrerà ben poca cosa!

Facebookgoogle_plusmail

Fabio Fagherazzi

Queste sono le mie montagne

Mi presento, sono Fabio Fagherazzi: il Vertical Olimpo nasce da un sogno, che è quello di far conoscere a tutti questo angolo di Dolomiti.

fabio-fagherazzi-00

Qui sono nato e cresciuto, ci vivo e lavoro: ogni giorno alzo gli occhi e vedo le cime. Ed il mio cuore vola sull’Olimpo, davanti a me, Monte Venal 2.212mt per la carta topografica.

Fabio Fagherazzi

Sono sempre salito per cime e rocce come se fosse la cosa più naturale, anche se la grande passione per lo sci alpinismo ha fatto di me il “Reichegger” dell’Alpago.

fabio-fagherazzi-02

Il senso della verticalità è parte di me. La salita al Monte Bianco, agosto 2016, ne è la sintesi.

fabio-fagherazzi-03

Ma è il punto di arrivo della mia esperienza di montagna, di chi ci è nato e l’ha rispettata.

fabio-fagherazzi-04

E lassù, sull’Olimpo, ti ci porterò. Non è solo una gara, non è solo sfida. Vivrai una nuova esperienza, sarai protagonista di un viaggio!

fabio-fagherazzi-05

Allora, quando sentirai dire “non smettere di salire mai!!!!“, non badare alla fatica, al dislivello. Al peso del tuo zaino, a quanto distante ed in alto è la vetta. Non pensare al cronometro. Perché raggiungere l’Olimpo è affrontare le difficoltà della vita guardando avanti, un passo alla volta, un metro in su alla volta.

fabio-fagherazzi-06

Segui le balise rosse: una alla volta. Non preoccuparti di quante sono: una alla volta raggiungerai la cima!

fabio-fagherazzi-07

Questo è il Vertical Olimpo. Irrighe – Alpago.

Ti aspetto: 24 giugno 2018.

fabio-fagherazzi-08

Non smettere di salire mai!!!Fabio Fagherazzi
Facebookgoogle_plusmail
Grazie a tutti!
Grazie grazie grazie alle nostre eroiche ed eroici atleti! 74 all'arrivo, nonostante delle condizioni atmosferiche davvero avverse! Abbiamo già pubblicato le foto su Facebook e...
Scopri di più "Grazie a tutti!"